OuaOjuRFS4Kl e27mFBYCg

Quanto costa un commercialista per una srl

Scarica l’ebook

Condividi su

In questa guida esploreremo i costi associati all’assunzione di un commercialista per due tipi di imprese: una Società a Responsabilità Limitata e una startup innovativa. Comprendere queste spese è cruciale per una gestione finanziaria efficiente e per evitare sorprese sgradite. Analizzeremo i servizi di base offerti dai commercialisti, i costi aggiuntivi e faremo un confronto tra le due tipologie di imprese.

Costi di Costituzione per srl

Durante la fase di costituzione di una SRL o di una startup innovativa, il commercialista svolge una serie di attività cruciali. Tra queste rientrano la consulenza iniziale per la scelta della forma giuridica più appropriata, la predisposizione dell’atto costitutivo e dello statuto, nonché l’espletamento delle pratiche burocratiche necessarie per l’iscrizione al Registro delle Imprese. In questa fase, i costi del commercialista possono variare dai 300 ai 800 euro, a seconda della complessità delle operazioni e delle tariffe applicate dallo studio professionale.

Costi Specifici per le Startup Innovative

Le startup innovative, rispetto alle SRL tradizionali, possono beneficiare di una serie di agevolazioni fiscali e amministrative. Tuttavia, per poter accedere a tali agevolazioni, è spesso necessario il supporto di un commercialista esperto in questo settore.

Anche per le startup innovative, i costi di costituzione includono le spese per la consulenza iniziale, la redazione dell’atto costitutivo e dello statuto, e l’iscrizione al Registro delle Imprese. Tuttavia, queste società possono accedere a procedure semplificate e riduzioni di costi grazie a specifiche normative di sostegno. Essendo un’attività più specialistica i costi del commercialista per la costituzione di una startup innovativa possono essere leggermente inferiori, con una spesa che può variare dai 400 ai 1.200 euro.

In caso di semplice supporto solo per l’apertura della partita iva e per la predisposizione della tassa di cc.gg. e i libri sociali da vidimare, le tariffe possono essere molto ridotte. Il costo per queste attività può essere veramente molto contenuto, anche per una scelta strategica del commercialista di calmierare i prezzi iniziali per acquisire il cliente.

Servizi di base e servizi aggiuntivi per srl e startup innovative

Dopo la costituzione della società, il commercialista interviene nelle attività di gestione ordinaria e straordinaria. A questo proposito si distinguono, anche secondo la tariffa, servizi base e servizi aggiuntivi. Questa distinzione è particolarmente rilevante quando si confrontano le esigenze di una SRL con quelle di una startup innovativa.

Una gestione contabile e fiscale accurata è cruciale per mantenere la conformità alle normative e per evitare sanzioni o problemi con l’Agenzia delle Entrate, oltre che per assolvere a obblighi di natura giuridica a carico di soci e amministratori della società..

Tenuta della contabilità

La tenuta della contabilità è una delle principali attività svolte dal commercialista. Essa include la registrazione di tutte le operazioni contabili, la gestione delle fatture, la riconciliazione dei conti bancari e la preparazione dei bilanci trimestrali e annuali. 

La tariffa professionale dei commercialisti (DM 169/2010) prevede i seguenti onorari, basati sul numero di rilevazioni contabili annue:

  • Fino a 500 rilevazioni: 1.394,43 – 3.098,75 euro
  • Da 501 a 2.000 rilevazioni: 3.098,75 – 6.972,17 euro

Oltre 2.000 rilevazioni: aumento di 154,94 – 271,14 euro ogni 100 rilevazioni aggiuntive.

In sintesi per una SRL, i costi per la tenuta della contabilità possono variare dai 1.500 ai 3.000 euro all’anno, mentre per una startup innovativa, i costi possono essere leggermente inferiori, oscillando tra i 1.200 e i 2.000 euro, in quanto le movimentazioni contabili sono decisamente inferiori.

Dichiarazioni fiscali

Il commercialista si occupa anche della predisposizione e dell’invio delle dichiarazioni fiscali obbligatorie. Queste includono la dichiarazione dei redditi, l’IVA, l’IMU e altre imposte eventualmente dovute. 

I costi per le dichiarazioni fiscali variano in base alla complessità e al valore della pratica:

  • Semplici: fino a 500 euro
  • Complesse: fino a 1.549,36 euro

Il costo per questo servizio dipende dal volume delle operazioni e dalla complessità della dichiarazione, con una media che varia dai 500 ai 1.500 euro per le SRL e dai 400 ai 1.200 euro per le startup innovative.

Consulenza fiscale strategica e continuativa

Oltre alla gestione ordinaria, il commercialista offre anche servizi di consulenza fiscale e strategica. Questi servizi sono essenziali per ottimizzare il carico fiscale dell’azienda e per pianificare strategie di crescita sostenibile.

La consulenza fiscale continuativa comprende l’assistenza nella gestione delle imposte, l’ottimizzazione fiscale, e la consulenza per l’accesso a incentivi e agevolazioni fiscali. Per una SRL, il costo di questo servizio può variare dai 1.000 ai 2.500 euro all’anno, mentre per una startup innovativa, che potrebbe necessitare di consulenze più specifiche, i costi possono arrivare fino a 3.000 euro all’anno.

Il commercialista può anche offrire servizi di pianificazione strategica, aiutando l’azienda a definire piani di crescita, a gestire operazioni straordinarie come fusioni e acquisizioni, e a sviluppare strategie di internazionalizzazione. I costi per questo tipo di consulenza sono molto variabili e dipendono dalla complessità del progetto, ma generalmente oscillano tra i 2.000 e i 5.000 euro.

Consulenza del lavoro e elaborazione delle buste paga

Oltre alla consulenza fiscale e strategica, un commercialista offre anche servizi essenziali di consulenza del lavoro e di elaborazione delle buste paga. 

La consulenza del lavoro comprende diverse attività, tra cui la gestione delle assunzioni e dei licenziamenti, la contrattualistica, la gestione delle relazioni sindacali, e l’assistenza in caso di controversie lavorative. Per una SRL, il costo di questo servizio può variare dai 1.000 ai 2.500 euro all’anno, mentre per una startup innovativa, i costi possono essere leggermente più alti se vi sono specifiche agevolazioni applicate, oscillando tra i 1.200 e i 2.800 euro all’anno.

L’elaborazione delle buste paga è una delle principali attività del commercialista nell’ambito della consulenza del lavoro. Questo servizio include la preparazione delle buste paga mensili, la gestione delle presenze, l’elaborazione delle detrazioni fiscali e contributive, e l’invio delle comunicazioni obbligatorie agli enti previdenziali. I costi per l’elaborazione delle buste paga dipendono dal numero di dipendenti e dalla complessità delle buste paga, con una media che varia dai 20 ai 40 euro per dipendente al mese.

I servizi aggiuntivi dei commercialisti per startup innovative

Nel caso delle startup innovative, oltre ai servizi di base come la contabilità ordinaria, la gestione delle buste paga e la consulenza fiscale, ci sono una serie di servizi aggiuntivi che rivestono particolare importanza. Tra questi possiamo annoverare:

  1. Consulenza in materia di finanza agevolata: Il commercialista può assistere nell’identificazione e nell’ottenimento di agevolazioni fiscali e finanziamenti, con onorari tra lo 0,50% e il 2% del valore dell’agevolazione richiesta.
  2. Gestione dei rapporti con gli investitori: Le startup innovative spesso necessitano di capitali esterni per finanziare la loro crescita. Un commercialista può assistere nella gestione dei rapporti con gli investitori, nella predisposizione della documentazione necessaria e nella negoziazione dei termini degli investimenti. I costi per questo servizio possono oscillare tra i 3.000 e i 6.000 euro all’anno.
  3. Assistenza nella redazione del business plan: Supporto nella redazione di un business plan solido, fondamentale per attrarre investitori e ottenere finanziamenti:
  • Onorari: 0,50% – 2% del valore del progetto imprenditoriale
  • Costi stimati: 3.000 – 6.000 euro
  1. Consulenza in materia di internazionalizzazione (Art. 54) Consulenza sugli aspetti fiscali, legali e strategici dell’espansione all’estero, con onorari commisurati al valore del progetto di internazionalizzazione (0,50%-2%).
  2. Formazione e coaching: Le startup innovative sono spesso guidate da imprenditori giovani e inesperti. Un commercialista può offrire servizi di formazione e coaching per aiutare questi imprenditori ad acquisire le competenze necessarie per gestire efficacemente la loro impresa.I servizi di formazione e coaching per gli imprenditori, con onorari determinati in base al tempo impiegato e all’importanza dell’azienda, possono essere stimati con un costo di circa 2.000 euro l’anno.

Considerazioni finali

Le SRL richiedono principalmente servizi di base come contabilità, dichiarazioni fiscali e gestione delle buste paga per garantire la conformità alle normative e una gestione finanziaria sana. Invece, le startup innovative necessitano di servizi aggiuntivi mirati, come la consulenza in finanza agevolata, il business planning, l’internazionalizzazione e la formazione imprenditoriale. Questi servizi aggiuntivi comportano costi superiori rispetto ai servizi di base, rappresentando però un investimento cruciale per la crescita e il successo della startup. La tariffa professionale dei commercialisti consente di determinare gli onorari tenendo conto del valore della pratica, del tempo impiegato e della complessità dell’incarico, garantendo una certa flessibilità.

Contabilità gratis per startup innovativa: come ottenerla per il primo anno

Ottenere la contabilità gratuita per il primo anno per una startup innovativa è possibile grazie a srlonline.com. 

L’offerta è rivolta alle startup che gestiscono un numero limitato di fatture (meno di 50 tra acquisti e vendite). Ecco come funziona:

Dettagli dell’Offerta

  1. Contabilità gratuita per il primo anno:
    • L’offerta si applica alle startup che hanno meno di 50 fatture tra acquisti e vendite nel primo anno.
    • Servizi Inclusi: La gestione della contabilità ordinaria, che comprende la registrazione delle fatture, la tenuta dei registri contabili e l’aggiornamento delle scritture contabili.
  2. Costo per dichiarazioni fiscali:
    • Dichiarazione dei Redditi: Anche se la contabilità è gratuita, le dichiarazioni fiscali (come la dichiarazione dei redditi) comporteranno un costo separato.

Consulenza e formazione iniziale: Supporto nella gestione aziendale, nella pianificazione finanziaria e nella strategia di crescita, attività di formazione e coaching con il pagamento di un compenso “a consumo”.

Vantaggi per i neoimprenditori con srlonline.com

  • Riduzione dei costi iniziali
  • Supporto mirato per ottimizzare la gestione con attività di consulenza
  • Un unico punto di riferimento per la gestione contabile e fiscale, semplificando i processi e migliorando l’efficienza operativa.

Per accedere a questa offerta compila il modulo di preventivo che trovi a destra.

Opera senza titolo 8 1

Fai partire la tua attività

Trova il tuo commercialista in 48 ore, chiedi una prima consulenza gratuita e dai inizio al tuo business.

cropped cropped Frame
kollins logo white

Nullam quis risus eget urna mollis ornare vel eu leo. Aenean lacinia bibendum nulla sed 

Subscribe to our newsletter

Sign up to receive updates, promotions, and sneak peaks of upcoming products. Plus 20% off your next order.

Promotion nulla vitae elit libero a pharetra augue
cropped Frame 1

Sei un commercialista?

Entra a far parte del primo portale italiano dedicato alle SRL e fai rete con i tuoi colleghi.

* = Campo obbligatorio

cropped Frame 1

Richiedi consulenza

Prima consulenza gratuita - Risposta garantita in 48 ore

* = Campo obbligatorio